Il cane della Scottex

Goffo e paffutello, il cucciolo di Labrador Retriver protagonista delle pubblicità della Scottex è il simbolo di tenerezza e morbidezza per antonomasia.

cane-scottex

E non c’è nulla di più vero! Il cucciolo della Scottex, come tutti gli altri ha il caratteristico pelo da cucciolo, morbidissimo, impalpabile, quasi e dico quasi profumato.

Niente di meglio per fare da mascotte ad un marchio di carta igienica.

http://www.youtube.com/watch?v=exoi5K_t170&feature=related

Chissà quanti anni sono passati dalla prima pubblicità, almeno venti, e la geniale idea di usare un cucciolo di Labrador di circa quattro mesi non è mai tramontata. Come si chiami questo bellissimo cane che rincorre i rotoli non c’è dato saperlo, che fine faccia dopo la pubblicità non vogliamo immaginarlo, ci piace ricordare la sua goffa corsa dietro i rotoli e se non gli avessero mai dato una voce umana sarebbe anche stato meglio..

Purtroppo come in tante altre occasioni, vedi la “Carica dei 101” , si è scatenata una vera e propria moda a discapito della razza subito dopo l’uscita delle pubblicità, ma lascerò la polemica contro le mode ad un altro articolo, qui voglio solo ricordare quel morbidoso rompiscatole di un Labrador.

Una risposta a “Il cane della Scottex”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *