I cani non sono giocattoli

Lasciatemi esprimere un pensiero personale. Chi mi conosce sa cosa penso degli animali e della Brambilla. L’altra sera a Matrix ha fatto l’ennesima figuraccia: un ministro che ha la cultura di uno zulu che vuol far dell’animalismo estremo ragion di vita di tutti gli abitanti del mondo. Io sono per l’equità e la moderazione. Ogni cosa deve stare al suo posto e gli eccessi, da dovunque arrivino li disprezzo.

Così, non condivido l’eccesso verso il cane. Cucce che sono delle proprie vere “dog house” a prezzi folli, abiti da tre zeri, “week end” relax in alberghi per cani. Insomma permettetemi di dire che non condivido. Siamo nel 2010 ed esistono ancora persone che non hanno una casa, un lavoro, una dignità e , di contralto, esistono ministri che si preoccupano di voler redigere la prima carta dei diritti e della coscienza degli animali.Mi sembra un eccesso che non possiamo ancora permetterci, almeno che non si voglia veramente creare quel mondo dove esisteranno solo gli estremi! Il cane è il miglior amico dell’uomo e lo è anche per me. Ma non per questo deve diventare un giocattolo da comodino da sfoggiare in passerella alla domenica nella passeggiata in corso. Aprirei un forum sul tema animali ma non è il caso nè il momento opportuno. Scusate il mio sfogo, ma quando vedo la Brambilla in tv mi va in tilt il cervello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *