Vizi e virtù dei quattrozampe

Tra i vizi peggiori dei nostri amati amici quattrozampe mi balzano in mente, vista la mia trentennale esperienza cinofila, la Gola, la Lussuria, la gelosia, l’ira e anche l’accidia. Un cane goloso è un cane generalmente che sta nella norma. Sfido chiunque a trovarmi cani che disdegnano cibo e leccornie. La lussuria colpisce invece solo certe razza: solitamente c’è un alta percentuale di “colpa” del proprietario, ma diciamo che certi cani nascono già di loro “conti o contesse”. Basta portare il cane al parco o nei campi per capire se è viziato oppure no.Ad esempio, un cane lussurioso non si azarderà mai a sporcarsi le zampe, cercherà di individuare una zona dove l’erba è rasata e asciutta.

La gelosia colpisce la quasi totalità dei nostri cani. Pochi ne sono esenti. Basta avere un’altro animale in casa per generare nel cane attacchi di gelosia che manifesta nei più disparati modi.

C’è chi se la prende direttamente con il nuovo antagonista, chi scegli di intraprendere la via dei dispetti e addirittura chi indice lo sciopero della fame. Io ho due cani che uso nelle mie scampagnate venatorie, m’è capitato di dover portare solo uno dei due e spesso toccava alla mia piccina, meno esperta dell’altra. Le prime volte svegliava tutta la famiglia, poi, gelosa della vecchia Lola, decise di passare ai dispetti: prima mi distrusse completamente la cuccia nuova in legno di pino, poi mi mangiò tutti gli spigoli delle ante, finchè capì che il mio affetto per loro era completamente equilibrato e quindi si arrese alla turnazione che gli imponevo. Rimane il fatto che nessun cane può avvicinarsi troppo a me in sua presenza, perchè è evidente che a Lei non va, rimarcando la Sua spiccata gelosia. Il cane iroso purtroppo esiste e va compreso e accudito. E’ forse il peggior vizio del cane, perchè rischia di portarti a prendere seri provvedimenti e precauzioni che però vanno a limitarne la sua libertà. L’accidia invece è un vizio abbastanza comune nei cani “da apartamento”, mentre risulta difficilmente rinvenibile nei cani “da lavoro”. Il cane pigro ama dormire e stare al caldo d’inverno e al fresco d’estate; non ama fare le scale, salire e scendere dai trasportini delle macchine, andare a spasso è una botta al cuore per lui!Vorrebbe essere lasciato in pace tutto il giorno, salvo coccole sempre gradite!Le virtù….nel prossimo pezzo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *