Vincitore Cruft 2014, ecco Ricky the Standard Poodle!

By on Mar 10, 2014 in Cani | 0 comments

Vi presento Ricky, il cane che ha vinto il Cruft 2014! Ricky lo Standard Poodle, il cui nome da allevamento è Afterglow Maverick Sabre, ha vinto prima come migliore di razza (BOB – Best of Bread), poi migliore nel suo raggruppamento (BOG – Best of Group) ed infine ha vinto come miglior cane presentato nell’intera competizione (BIS – Best in Show) portandosi a casa il trofeo più ambito della cinofila, la coppa del Cruft. Nell’ultimo ring Ricky se l’è dovuta vedere con i vincitori degli altri sei raggruppamenti, Colin il volpino di Pomerania vincitore del Gruppo Toy, James il gigantesco Irish Wolfhound vincitore del Gruppo dei segugi e cani da pista, Dan the Man il Samoyedo vincitore del Gruppo dei cani da pastore, Brandon il Rottweiler vincitore del Gruppo Lavoro, King il Fox Terrier vincitore del Gruppo dei Terrier e Pearl l’American Cocker...

Trasporto cani in auto: art. 169 codice della strada

By on Mar 7, 2014 in Cani | 17 comments

Cerchiamo di fare un pò di chiarezza su come trasportare il nostro amico quadrupede nella nostra macchina… Libero sul sedile davanti? Meglio di no… Tra i piedi? No… Sul tettuccio? No… Vediamo cosa ci dice il codice della strada ed il codice del buon senso a riguardo. Art. 169. Trasporto di persone, animali e oggetti sui veicoli a motore. 1. In tutti i veicoli il conducente deve avere la più ampia libertà di movimento per effettuare le manovre necessarie per la guida. 6. Sui veicoli diversi da quelli autorizzati a norma dell’art. 38 del decreto del Presidente della Repubblica 8 febbraio 1954, n. 320 , è vietato il trasporto di animali domestici in numero superiore a uno e comunque in condizioni da costituire impedimento o pericolo per la guida. È consentito il trasporto di soli animali domestici, anche in numero superiore, purché custoditi in apposita...

Torta ai frutti di bosco senza uova e senza latte

By on Mar 5, 2014 in Ricette | 0 comments

Ciao a tutti, oggi vi scrivo la ricetta di una torta che ultimamente faccio spesso in numerose varianti, questa è quella ai frutti di bosco. La ricetta di base è veloce,  leggera e molto versatile,  senza uova e senza burro,  può essere adattata anche a chi è intollerante al lattosio sostituendo il latte con un succo e si possono anche usare farine diverse per chi ha problemi con la farina bianca. Mi raccomando di usare per questa ricetta solo tortiere con cerniera perché è una torta morbida che tende a sbriciolarsi,  può essere ricoperta ma non farcita dopo cottura. La ricetta originaria prevedeva per una tortiera da 22cm e 8 persone: 200gr di farina 250gr di zucchero 70gr di cacao amaro 400ml latte 50ml di succo d’arancia 40ml di olio di semi 1 bustinabdi vanillina 1 bustina di lievito per dolci Preriscaldare il forno a 160°C, non ventilato. Mescolare tutti gli ingredienti in...

Pedigree quanto mi costi?

By on Mar 3, 2014 in Cani | 2 comments

Pochissimo! Questo risponderei se fossi un Pedigree… Non è infatti il costo del Pedigree il responsabile del prezzo del cucciolo, ma la serietà dell’allevatore. Certo esistono gli estremi, a volte si trovano dei prezzi davvero spropositati al rialzo così come al ribasso. Tuttavia il costo di una cucciolata è un costo enorme che comincia ben prima della monta, ma di questo parleremo un altra volta. Concentriamoci sul Pedigree, quel “foglio di carta” che però racchiude in se la storia di una razza ed i motivi per cui la abbiamo scelta rispetto ad un altra. Presa una coppia di cani della stessa razza e con Pedigree, cosa bisogna fare e quanto bisogna spendere perchè la loro cucciolata ottenga i Pedigree? Denuncia di Monta, modello A, costo 14.5€ totali : deve essere compilata dal proprietario della fattrice e consegnata alla delegazione ENCI entro 25 giorni dalla...

Branzino al forno con patate, semplice e veloce

By on Feb 28, 2014 in Ricette | 0 comments

Ciao a tutti, oggi una ricetta semplice e veloce, moderatamente dispendiosa, per due persone ho speso circa 10€. Ecco gli ingredienti: Branzino allevato in Italia del peso di circa 550gr 500gr di patate venete 2 spicchi d’aglio Olio evo Preparare una teglia da forno capiente coprendola con due fogli di carta da forno su cui stenderemo un filo di olio extra vergine di oliva. Preriscaldate il forno a 180°C. Lavare, pelare ed affettare le patate a rondelle spesse circa mezzo centimetro. In una ciotola capiente insaporire le patate con sale, pepe, olio evo ed uno spicchio di aglio e lasciare riposare qualche minuto. Nel frattempo sciacquate il pesce sotto l’acqua corrente, asciugatelo con la carta da cucina e riempitene il ventre già pulito con uno spicchio d’aglio e, se ne avete, qualche erbetta. Disponete sulla carta da forno oliata un unico strato di patate e sopra le...

Le citazioni di Joe Bastianich

By on Feb 28, 2014 in Citazioni | 0 comments

Il problema co’ sto piatto è che mi ha bloccato la gola come una pallina di catrame e devo andare all’ospidale adesso, se no muoro!

Joe Bastianich

Cani dagli occhi azzurri

By on Set 7, 2011 in Cani | 2 comments

E’ approdata in famiglia una bizzarra cucciola dagli occhi azzurri e quindi mi domando: da cosa deriva l’occhio azzurro? Ebbene, leggendo qua e la ho scoperto che gli occhi azzurri possono presentarsi in quattro circostanze. La prima, la più comune è un effetto collaterale del gene Merle, che diluisce i pigmenti in maniera random, compresi gli occhi e il naso. Questa diluizione causa l’iride color blu. A causa di questa perdita random di pigmento, spesso i cani dagli occhi azzurri hanno anche il tartufo (il naso) a chiazze rosa e nere o anche il tartufo blu. Spesso il gene merle è causa di occhi di colore diverso l’uno dall’altro, blu e marrone / ambra, oppure occhi blu con macchie marroni. Un’altra circostanza in cui spesso si hanno cuccioli con gli occhi azzurri è in quelle razze in cui la colorazione del manto attorno agli occhi è bianca, quindi...

Il Chihuahua

By on Ago 8, 2011 in Cani | 0 comments

Uno dei cani più diffusi e chiacchierati al mondo, vi sfido però a raccontarmi la sua vera storia, da dove viene il microscopico chihuahueño? C’è chi lo ritiene originario del centro America, ci sarebbero infatti incisioni raffiguranti piccoli cani in tutta la zona. C’è chi ritiene invece che fossero stati portati dai primi coloni che attraversarono lo stretto di Bering. Il nome della razza deriva dalla capitale dello stato dove sono sorti i primi allevamenti. Onestamente non ho trovato moltre altre notizie sulla sua origine, si dice solo che fu portato negli stati Uniti dai turisti Americani e che li sia cominciata la sua fortuna. Le caratteristiche della razza sono la piccola taglia e le orecchie larghe ed erette su una enorme testa a forma di mela. Non è data alcuna indicazione sulla sua altezza, generalmente compresa tra i 15 e i 25 cm, bensì viene data importanza al...

Pin It on Pinterest